border=0

Inviami guide di costruzione epiche e suggerimenti vanlife di kickass

Inviami guide di costruzione epiche e suggerimenti vanlife di kickass

Diversificare Vanlife

e come essere un forte alleato

Questa pagina può contenere link di affiliazione. Ulteriori informazioni >>

Non è un segreto che vanlife non è ciò che sembra essere su Instagram. Se scorri gli account di rivendita di vanlife o leggi una storia mediatica su vanlife o partecipi a uno dei tanti raduni di vanlife là fuori, potresti venire via pensando che la vanlife sia uno stile di vita per i giovani bianchi attraenti che navigano nei furgoni incontaminati di Sprinter .

Mentre questo è il lato più visibile del movimento vanlife, non rappresenta accuratamente la realtà di tutte le persone che vivono questo stile di vita. E intenzionale o no, stiamo inviando un messaggio su chi siamo, chi è il benvenuto nella nostra comunità e chi non lo è.

In questo post, analizziamo la realtà della vanlife e la nostra attuale verità per quanto riguarda l'inclusione. Indichiamo gli aspetti in cui siamo esclusivi, spieghiamo l'importanza di assicurarci che tutti si sentano visti e ascoltati nella nostra comunità ed esploriamo l'unità che viene dalla diversità. Abbiamo anche sminuito l'errore di parlare di inclusione e di discutere su come essere un forte alleato per i gruppi emarginati nella nostra comunità.

Con un po 'di autoeducazione, attenzione, intenzione e azione, crediamo che sia possibile per noi diventare veramente la comunità aperta e accettante che attualmente pretendiamo di essere.

(Questa risorsa è stata resa possibile con l'aiuto di Noami Grevemberg e Noel Russell .)

Grazie da Noami ( @irietoaurora )

Grazie a tutti per aver dedicato del tempo a leggere questa risorsa e per la vostra dedizione per aiutare la nostra comunità a crescere. È davvero incoraggiante sapere che ci sono così tanti che vogliono rendere questo stile di vita e la nostra comunità più inclusivi e accessibili. La mia speranza è che insieme possiamo spingere avanti questa conversazione con impazienza per poter capire come fare proprio quello.

Essere una donna di colore in questa comunità significa pagarla in avanti. Ci sono state molte occasioni in cui mi sono sentito estremamente isolato come l'unica persona di colore rappresentata nei media vanlife e nelle riunioni sociali. La mia speranza è di vedere più rappresentanza del POC e di altri individui emarginati nella nostra comunità. Ciò non toglie che ho la fortuna di aver scelto questo stile di vita e di far parte di una comunità determinata a invertire lo status quo e creare un vero e proprio passaggio culturale verso l'inclusione per tutti.

Se sei un POC che legge questo, non aver paura di parlare e condividere la tua storia. Usa #DiversifyVanlife e segui @ diversify.vanlife in modo che possiamo aiutarti a far sentire la tua voce.

Ma aspetta, Vanlife non accoglie già tutte le persone?

Voglio dire, se presti solo attenzione a ciò che tutti diciamo sulla vanlife, allora sì! Vanlife sembra SUPER accogliente! Ogni incontro di vanlife include un tipo di dichiarazione di non responsabilità che annuncia “Non è necessario un furgone per partecipare! #Vanlife non riguarda il tuo veicolo, è uno stile di vita, uno stato d'animo! Tutti sono benvenuti qui! ”

Oh! La gente dice: "Tutti sono i benvenuti qui!" Allora, qual è il punto di questo elaborato post dettagliato sul blog? Fine della discussione, giusto? Tutti sono benvenuti qui!

Bene, solo perché DICIAMO di essere una cosa, non lo rende automaticamente vero. Se le nostre azioni non corrispondono alle nostre parole, le dichiarazioni che pronunciamo audacemente tutto il tempo tendono a perdere la loro credibilità. Le nostre parole sono un buon punto di partenza, ma sono le nostre AZIONI a mostrare ciò di cui siamo realmente interessati . E fino a questo momento, non siamo stati esattamente inclusivi come comunità.

Foto di @nattybasslocs

Hai partecipato a un raduno vanlife? Quante persone di colore hai visto? Il numero rispetto ai bianchi era gravemente distorto, no? Un mare di bianchi con l'occasionale persona marrone mista, facendo del loro meglio per sentirsi a proprio agio.

Hai sfogliato #vanlife su Instagram o verificato un account di ricondivisione di grandi dimensioni o cercato "van life" su Youtube? Quante persone nere o marroni hai visto? Ne hai visto nessuno senza cercarli specificamente?

Questo non è rappresentativo della nostra comunità. Diciamo che siamo aperti a tutti, eppure quando partecipi a questi incontri e guardi i nostri media creati da noi stessi, tutto ciò che vedi sono bianchi bianchi abili.

Allora perché #DiversifyVanlife?

La semplice risposta? Vogliamo che tutti nella nostra comunità si sentano accolti, accettati, visti e ascoltati. Vogliamo che ogni storia sia raccontata. Vogliamo che ogni avventura sia celebrata. Vogliamo che ogni persona sia vista.

Alcuni potrebbero proclamare che siamo già diversi, che accogliamo già tutti indipendentemente da razza, età, capacità fisica, orientamento sessuale o stato economico.

Tuttavia, ciò non si riflette nei nostri media creati da noi stessi .

La maggior parte dei grandi account di ricondivisione di Instagram che mostrano la nostra community condividono solo foto di giovani vanlifer bianchi, magri, di buon corpo. Condividono solo foto di veicoli commerciali puliti e dall'aspetto professionale che sembrano usciti direttamente da HGTV.

Ci sono umani neri e marroni che vivono questo stile di vita che vengono ignorati. Ci sono vanlifer senza le risorse per comprare un furgone da $ 30.000 e fare una costruzione da $ 20.000 che non vengono visti. Ci sono nomadi con disabilità e corpi di ogni forma e dimensione, totalmente invisibili alla presenza sui social media della nostra comunità.

Quando non condividiamo le loro storie insieme al piacere degli occhi vanlife imbiancati, allora diciamo loro che le loro storie non sono importanti. Diciamo loro che la loro casa su ruote non è importante. Diciamo loro che sono meno di. E diciamo agli aspiranti vanlifer che non si adattano allo stampo che non sono i benvenuti qui.

Anche se può essere involontario, è violento da parte nostra non affrontare il nostro ruolo in questa mancanza di rappresentanza all'interno della nostra comunità. Se amiamo veramente questa comunità nel modo in cui rivendichiamo, faremo tutto il possibile per assicurarci che tutti i membri di questa comunità siano visti.

Parlarne non è divisivo: è un passo verso l'unità

Se desideriamo rendere questa comunità unificata e accogliente come tutti noi sogniamo, allora dobbiamo affrontare alcune dure realtà. E una delle realtà più dure è che il razzismo e la supremazia bianca hanno radici profonde nella nostra società.

Queste radici non solo causano ulteriori sfide per i vanlifer neri e marroni là fuori sulla strada, ma creano anche una situazione in cui la narrativa dominante della vanlife è quella dei giovani bianchi attraenti. Ciò annulla le altre voci e proietta un'immagine distorta di ciò che è accettabile, benvenuto e ideale. E questo è un grosso problema.

Ciò che è divisivo è solo raccontare storie, elevare le voci e sostenere esternamente un demografico della comunità. Ciò che sta unificando è vedere tutti i dati demografici e dire "Come possiamo mostrare TUTTE le nostre storie al resto del mondo?"

Se lavoriamo attivamente per far sentire TUTTI i membri di questa comunità benvenuti e ascoltati, non è divisivo. È l'unità al suo meglio. Ma quando non includiamo membri di questa comunità nei nostri spazi, li stiamo attivamente danneggiando. E questo è ciò che sta causando divisione nella nostra comunità.

Affrontare questi problemi e avere queste conversazioni sono atti per renderci più forti e più uniti come comunità, non per dividerci.

"Non vedo colore"

Questa è un'affermazione che sono stanco di sentire. Questo non è solo un termine improprio, ma è un mantra pericoloso in cui vivere. E la verità è che se non vedi la razza, non mi vedi.

Questa frase riduce le differenze e le esperienze uniche che io e gli altri POC affrontiamo in un sistema razzialmente distorto. E come comunità, sta danneggiando i nostri sforzi verso la diversità e l'inclusività.

Se sei una persona bianca, dire che non vedi il colore suggerisce che non puoi mai essere razzista, e questo in sé è razzista. La daltonismo è solo un altro modo di ignorare il razzismo, non di risolverlo. Per consentirci di avere conversazioni produttive sulla razza, dobbiamo rimuovere gli occhiali color rosa e smettere di vedere "daltonismo" come obiettivo.

La razza è importante, il colore della mia pelle è importante e la disuguaglianza che ne deriva è molto reale e detiene troppa potenza.

- Noami Grevemberg ( @irietoaurora )

Race e il suo impatto su Vanlife

La razza gioca un ruolo significativo quando si vive la vanlife. Ad esempio, sulla base dell'analisi di oltre 20 milioni di fermate del traffico descritte nel libro " Suspect Citizens ", il politologo Frank Baumgartner ha scoperto che i neri hanno il doppio delle probabilità di essere fermati (rispetto ai bianchi), anche se i bianchi guidano di più delle persone di colore in media. Durante la sua ricerca ha anche scoperto che i neri hanno una probabilità quattro volte maggiore di essere cercati (rispetto ai bianchi).

Questo è solo uno dei tanti argomenti di cui non parliamo come comunità. Ci sono molte cose nella nostra società che rendono la vita mentre il nero una lotta seria, e queste lotte aumentano e si amplificano quando si cerca di vivere nomadi .

Foto di @novelkulture

Lovell e Paris di @novelkulture sono incredibilmente aperti sul fatto che le loro frequenti esperienze vengano fermate dalla polizia e che i poliziotti li chiamino bianchi. Due esempi:

  • Nell'agosto 2019, stavano finendo di lavare la biancheria in una lavanderia automatica. Qualcuno ha chiamato la polizia. Non meno di 5 auto arrotolate, ammanettate e arrestate Lovell - che hanno catturato in video . Tutto solo per fare il bucato.
  • E a settembre 2019, sono stati parcheggiati fuori da una palestra in un quartiere bianco di San Francisco e hanno fatto chiamare di nuovo gli sbirri .

Lascia che te lo dica, in 2 anni e mezzo sulla strada non siamo mai stati fermati , figuriamoci se i poliziotti ci hanno chiesto semplicemente di esistere. Nel frattempo, le persone di colore vedono segni sgradevoli intorno a loro quasi ogni giorno.

Due anni fa John e io eravamo in viaggio per un Vanlife Diaries / Where's My Office Now, che si stava radunando sulla penisola olimpica di Washington. Sulla strada per il raduno abbiamo superato un cartellone pubblicitario con una caricatura di zio Sam e abbiamo letto le parole “La libertà è pericolosa! La schiavitù è pacifica! ” Questo cartellone pubblicitario non era uno scherzo. È un cartellone pubblicitario con una retorica di destra, razzista, misogino, di destra, così ben nota che ha persino una sua pagina di Yelp .

Immagina di essere una persona di colore, che si sta dirigendo al tuo primo raduno di vanlife, e questo cartellone è sulla buona strada per incontrare la tua nuova comunità.

Queste sono solo alcune delle lotte che vivono i vanlifer neri e marroni che, francamente, i vanlifer bianchi non hanno. Ed è importante riconoscere queste lotte e smettere di fingere di avere condizioni di parità nella vanlife o nella società in generale.

Parliamo di privilegio

Se hai l'opportunità di scegliere di vivere in un furgone, è un privilegio .

Se hai accesso a cibi sani e puoi esercitare l'autoelezione riguardo ai cibi che includi nella tua dieta, questo è un privilegio .

Se puoi viaggiare dalla costa orientale alla costa occidentale per quasi tre anni senza che un poliziotto ti molesti affatto (Ciao! Questo è totalmente noi!), È un privilegio .

Se sei andato a scuola media o al liceo senza il timore di essere arrestato a scuola, è un privilegio .

Se sei in grado di esprimere liberamente la tua identità o cultura attraverso gli abiti che indossi o il modo in cui fai i capelli o il trucco, senza timore di giudizio, molestie o minacce alla tua sicurezza personale, questo è un privilegio .

Se hai un amico o un membro della famiglia che ha un vialetto, figuriamoci che puoi offrirti l'incidente per giorni, settimane o mesi, che è un privilegio .

Piaccia o no, se sei bianco, detieni privilegi significativi sia nella vanlife che nella società in generale.

Ora, dire che hai i privilegi non significa che la tua vita è facile o che non hai affrontato difficoltà significative. Potresti aver superato probabilità insormontabili per arrivare dove sei ora - ed è fantastico!

Ma ciò non cambia anche il fatto che beneficiate di determinati privilegi che le persone di colore non fanno, e questi privilegi generalmente rendono la vita quotidiana più facile e più sicura per la persona bianca media rispetto alla persona media di colore.

I bianchi hanno il privilegio di viaggiare praticamente ovunque senza temere che qualcuno possa molestarci o dirci che non siamo i benvenuti.

Abbiamo il privilegio di aspettarci di non essere fermati dalla polizia a meno che non stiamo chiaramente facendo qualcosa di sbagliato. Abbiamo il privilegio di non avere i poliziotti chiamati solo per esistere. Abbiamo il privilegio di sapere che finché siamo educati, abbiamo molte più probabilità di sfuggire a un incontro di polizia con i nostri diritti (e le nostre vite) intatti.

Abbiamo il privilegio di trovare Instagram o Youtube, digitare "vanlife" e vedere persone che ci assomigliano.

Foto di @alexandra_abroad

Ti senti ancora sulla difensiva? Abbiamo notato che la maggior parte dei bianchi si sintonizza quando qualcuno cerca di discutere dei privilegi, quindi usiamo un esempio di privilegio che non include la razza per aiutarti a capirlo un po 'meglio.

Immagina di essere una persona abile. Forse lo sei già, quindi non devi nemmeno immaginare.

Non ci pensi due volte a dove puoi andare. Vai al supermercato. Fai un'escursione nel parco. Vai a musei, concerti, eventi scolastici / di lavoro e altro ancora! Non ci pensi due volte a dove stai andando e alle abilità che devi navigare senza difficoltà.

Ma qualcuno che è su una sedia a rotelle potrebbe non avere questi stessi privilegi. Potrebbero dover pianificare meticolosamente come ottenere luoghi. Ci possono essere alcuni locali per concerti che hanno solo un ingresso tramite scale, o l'ingresso per disabili è molto fuori mano. Potrebbe esserci un parco che non ha un'opzione di tour accessibile ai disabili. Potrebbe esserci un vecchio museo che non ha ascensori o rampe.

Questa persona su una sedia a rotelle potrebbe essere più ricca di te. Avrebbero potuto avere la vita più semplice di sempre. Potrebbero essere stati lasciati in eredità milioni da un membro della famiglia che era passato. Potrebbero essere "livin 'il sogno"! Ma tu detieni ancora privilegi su di essi. Hai il privilegio di navigare ovunque desideri senza pensarci due volte, mentre dovranno affrontare molte restrizioni e inconvenienti nella loro vita quotidiana.

Lo stesso vale per molti altri scenari di vita, compresa la razza. Il privilegio non ha nulla a che fare con le lotte che hai affrontato nella vita. La tua vita avrebbe potuto essere una lotta dal primo giorno, ma hai ancora dei privilegi che un'altra persona potrebbe non avere.

John e io abbiamo fatto l'ultimo sacrificio di carriera quando abbiamo lasciato il lavoro e ci siamo immersi in un percorso di vita imprenditoriale. Abbiamo versato sangue, sudore e lacrime per arrivare dove siamo adesso. Lavoriamo. Sacrifichiamo. Abbiamo affrontato molte difficoltà e superato oneri significativi.

MA - non siamo andati nelle scuole che ci incanalano nel sistema carcerario. Non veniamo fermati dalla polizia dozzine di volte all'anno e molestati per non aver fatto nulla di illegale. Non abbiamo impiegati nelle caffetterie che ci chiamano poliziotti o ci cacciano quando non abbiamo ordinato una bevanda abbastanza in fretta. Questi sono tutti scenari che accadono alle persone di colore sul REGOLARE.

Foto di @libertelyfe

Sei di buon corpo? Questo è un privilegio. Hai accesso a cibi sani e puoi permetterti di acquistarli? Questo è un privilegio. Cammini in un'attività commerciale consolidata senza una sottile paura nella tua pancia di poter essere danneggiato in qualche modo? Questo è un privilegio.

La tua vita non deve essere facile per avere privilegi. Ed è molto importante riconoscere e indirizzare i privilegi che hai al fine di riconoscere e rispettare veramente le esperienze di coloro che incontri nel tuo viaggio.

"Beh, non sono razzista ..."

È giunto il momento di smettere di vedere il razzismo e la supremazia bianca come rappresentati interamente da una manciata di persone orribili che marciano con le torce Tiki.

Il razzismo e la supremazia bianca sono ovunque : sono radicati nella nostra società, nella nostra cultura, nei nostri sistemi. Crescere nella nostra cultura suprematista bianca socializza in noi idee razziste di cui forse non siamo nemmeno consapevoli. E tutto ciò serve a beneficio di un gruppo di persone rispetto agli altri.

Il razzismo inverso non è reale. Il PREZZO GIUDIZIARIO è.

- Adattato da un post di Instagram di Karen Ramos di @naturechola

Dato che la comunità esterna (tutti noi) richiede un settore più inclusivo e diversificato, alcuni dei sentimenti che ho sentito a porte chiuse sono:

"Escludere i bianchi dal tuo evento XXX è razzista."
"Gli uomini bianchi sono sotto attacco, non possiamo più dire / fare nulla".
"Bene, allora dovremmo avere una vita # bianca."
"Sono stati assunti solo perché sono marroni."
"Questo è razzista contro i bianchi".

Li abbiamo ascoltati tutti ad un certo punto, potremmo anche averli detti ad un certo punto, non sono qui per giudicare.

Sono validi i sentimenti feriti dei nostri membri bianchi? SÌ.

Questo è considerato razzismo inverso? NO.

Pensa al RAZZISMO come a un verbo che influenza i sistemi di potere in questo paese. Mentre RACIAL PREJUDICE si riferisce ad un attacco al colore della razza / della pelle. E mentre può prendere forma fisica, non può penetrare più in profondità delle azioni a livello di superficie.

E non fraintendetemi, l'emozione del dolore può essere provata indipendentemente dal colore della pelle, ma dal razzismo: il razzismo va più in profondità. Il razzismo è una politica approvata e sostiene le persone disumanizzanti a causa del loro colore della pelle. Il razzismo ha il potere di mettere i bambini in gabbia e di cavarsela. Il razzismo spara a ragazzi neri disarmati e viene assolto per omicidio.

Il razzismo inverso sarebbe valido se avessimo tutti lo stesso potere in questo paese, ma non lo facciamo.

Vai su google, cerca tutti i grandi amministratori delegati di società outdoor: REI, TEVA, MERRELL, NORTHFACE, OUTSIDE MAGAZINE, BURTON, ect. Ora immagina che tutti i CEO bianchi abbiano deciso di agire sul razzismo e dire che non assumeremo il POC: che effetto avrebbe sul settore?

Ora trova tutti i CEO di POC nel settore e immagina che abbiano fatto tutti lo stesso, ma contro i bianchi. L'effetto del loro "razzismo" produrrebbe gli stessi risultati?

Spoiler, no. Perché il POC non detiene la stessa potenza nel settore.

Sebbene i pregiudizi possano essere avvertiti indipendentemente dal colore della pelle, gli effetti del razzismo non lo sono.

Se sei bianco, beneficerai della supremazia bianca. Questo potrebbe metterti a disagio. Questo potrebbe farti arrabbiare. Questo potrebbe renderti triste. Ma indipendentemente da come ti fa sentire, questo è un fatto importante da tenere a mente.

"Qual è il problema con l'essere" non razzista? "È un'affermazione che significa neutralità: non sono un razzista, ma nemmeno aggressivo contro il razzismo." Ma non c'è neutralità nella lotta contro il razzismo. Il contrario di "razzista" non è "non razzista". È "anti-razzista".

Qual è la differenza? Uno sostiene o l'idea di una gerarchia razziale come razzista, o l'uguaglianza razziale come antirazzista. Uno o crede che i problemi siano radicati in gruppi di persone, come razzisti, o individua le radici dei problemi nel potere e nelle politiche, come antirazzisti. Uno o permette alle ineguaglianze razziali di perseverare, come razzista, o affronta le disuguaglianze razziali, come antirazzista.

Non c'è spazio sicuro per "non razzista". L'affermazione della neutralità "non razzista" è una maschera per il razzismo ".

~ Ibram X. Kendi, Come essere un antirazzista

Se hai visto una persona di colore ignorata, trattata come meno di, abusata o oppressa in qualche modo e non hai fatto nulla per aiutare quella persona, hai sostenuto la supremazia bianca attraverso la tua inazione.

Foto di @thefallbackup

Non fare nulla ti rende complice. Ti rende l'oppressore. Il nostro silenzio è violenza. Se vedessi qualcuno picchiare un bambino, interverresti per aiutarlo? Fare un passo per aiutare, parlare e mettersi di fronte agli oppressi per proteggerli, sia fisicamente che metaforicamente, è essere un alleato. Guardare da bordo campo, stare zitto e non intervenire per aiutare gli oppressi ti rende anche abusivo.

Dobbiamo usare le nostre voci. Dobbiamo ostacolare l'oppressione per fermarla. Dobbiamo ascoltare le voci di coloro che non vengono ascoltati e fare il possibile per far conoscere le loro storie al resto del mondo.

Perché la menzione del razzismo è più offensiva della pratica del razzismo? Se qualcuno dice che un'azione che hai fatto o le parole che hai pronunciato erano razziste, è il momento perfetto per chiedere loro perché. Se chiedi a una persona di colore di rispondere a questo "Perché" per te - assicurati di chiedere il loro Venmo una volta che hanno finito di educarti .

Sei stato chiamato razzista e non sei sicuro di cosa fare? Questo è un articolo molto utile su come andare avanti in modo proattivo.

Quindi cosa posso fare, il vanlifer medio, per essere un forte alleato delle persone di colore nella comunità dei vanlife?

Vorrei iniziare evidenziando qualcosa che viene fortemente trascurato sui social media. Non hai bisogno di migliaia di follower per avere una voce d'impatto. La tua voce ha un impatto indipendentemente dal seguito dei tuoi social media.

Che tu abbia 500k follower sui social media o che non possiedi affatto social media, ci sono dei passi che puoi fare per diventare un forte alleato delle persone di colore in questa comunità e in altri aspetti della tua vita.

1. EDUCARSI!

Questo è quello grande! Educati al razzismo e alle esperienze delle persone di colore! Consuma i loro media! Ascolta i loro podcast! Guarda i loro spettacoli e film! Digest loro poesia! Leggi i loro scritti! Osserva la loro arte! E così via!

Ci sono infinite informazioni a portata di mano per cui scavare. Di seguito sono riportate alcune risorse fenomenali per iniziare:

  • Bustle è uscito con questo meraviglioso articolo che elenca 10 libri per guidarci attraverso il nostro nuovo apprendimento . Consiglio vivamente di iniziare con So You Want to Talk About Race di Ijeoma Oluo. Questo è stato un grande primo passo per me quando ho iniziato il mio percorso di autoeducazione per quanto riguarda la razza. Mi è sembrato un amico che mi spiegava le cose. Copre praticamente qualsiasi domanda tu possa avere e suddivide tutto in un modo che è molto facile da capire.
  • Rachel Cargle . Questa donna ha impegnato il suo lavoro non solo per potenziare e far crescere le persone di colore, ma anche per insegnare ai bianchi l'esperienza dei neri. Ha informazioni INFINITE per noi sul suo sito Web - da lezioni, powerpoint dettagliati, articoli importanti e molto altro ancora. Se usiamo qualcosa di Rachel Cargle per aiutarci a capire meglio - ALLORA LO PAGIAMO! È MOLTO facile trovare Venmo, Paypal e Patreon. Se non riesci a trovarli, ti guideremo felicemente!
  • Cartella di lavoro Io e la supremazia bianca . Questo è un diario molto importante, che ci guida attraverso il processo di disimparare di quanta supremazia bianca ha influenzato la nostra vita . Non abbiamo bisogno di indossare un cappuccio bianco per essere stati influenzati o supportati dalla supremazia bianca. È radicata e socializzata nella nostra cultura. Se sei bianco, la supremazia bianca è stata rilevante per la tua vita. Questo è un fatto puro. Questo diario di 30 giorni ci aiuta a elaborare dall'esterno gli impatti che la supremazia bianca ha avuto durante le nostre vite, aiuta a dipingere un quadro di come le nostre vite sono drasticamente diverse da quelle delle persone di colore (diverso non significa male!), e come navigare andando avanti.
  • Segui l'account @diversifyvanlifebookclub su Instagram . Qui leggeremo i libri come una comunità che ci insegnerà ulteriormente ai bianchi nella comunità sulle esperienze delle persone di colore e su come essere un sistema di supporto migliore per farli progredire.

Le persone di colore non ci devono nulla e non dovremmo fare affidamento su di loro per insegnarci.

Innanzitutto, iniziamo con un elenco di cose che le persone di colore non ci devono.

Le persone di colore non ci devono:

  • Un'istruzione gratuita
  • Il loro tempo
  • La loro pazienza
  • Informazioni sulla loro esperienza come POC o spiegazioni sul trauma passato

Uno dei commenti più comuni che abbiamo visto nel primo post di @IrietoAurora sulla diversità è stato che le persone dicevano qualcosa sulla falsariga di “Ma cosa posso fare?

Rispondere a questa domanda NON è responsabilità di Noami né un'altra persona di responsabilità di colore. Chiedere a Noami di esporre il lavoro che dobbiamo fare (senza offrirci di compensarla per il suo tempo) è sfruttatore e offensivo. Questo NON È IL SUO LAVORO per LEI. Questo è IL NOSTRO LAVORO per gli Stati Uniti.

Non è responsabilità delle persone di colore insegnarci. Ogni domanda che abbiamo, una persona di colore ha già risposto, te lo posso garantire. Dobbiamo fare le nostre ricerche. Tutti noi stiamo leggendo questo post del blog da un dispositivo elettronico, il che mi dice che abbiamo anche accesso a GOOGLE per qualsiasi domanda. Potremmo letteralmente google "Come essere un alleato" e troveremmo centinaia di articoli pieni di informazioni importanti per noi. Non è compito o responsabilità di Noami renderci un essere umano migliore - questo è il nostro lavoro. Questa è la NOSTRA responsabilità.

(Cose su Google: che cos'è il razzismo? Che cos'è il privilegio bianco? Cos'è la fragilità bianca? Cos'è l'intersezionalità? Perché non posso dire la parola N? Cosa sono le microaggressioni? Qualcuno mi ha chiamato razzista, cosa devo fare? Che cos'è il pregiudizio implicito? * La maggior parte di queste domande sono trattate nel libro di Ijeouma Oluo So You Want to Talk About Race *).

Se mai ci rivolgiamo a una persona di colore per un'istruzione, fai un follow-up chiedendoti qual è il suo account Paypal o Venmo. Vivere una vita nella pelle di una persona bruna è olisticamente abbastanza impegnativo così com'è. Chiedere loro di fornire ulteriore lavoro emotivo per noi per avere una migliore comprensione è chiedere loro di fare LAVORO. È il 2019. PAGIAMO PERSONE per il loro lavoro. Se non abbiamo altra scelta che chiedere assistenza a una persona di colore, invieremo anche denaro a modo suo.

2. Inizia a prestare attenzione a ciò che ti circonda

Partecipare a un evento sportivo? Andare al tuo concerto preferito? Accamparsi al tuo primo incontro di vanlife? Sembra fantastico! Mentre sei lì, immergiti nei dintorni. Quante persone di colore ci sono? Non vedi molte persone di colore? Inizia a chiedere a te stesso (o agli organizzatori dell'evento) perché non sono presenti.

Le persone di colore non mancano alla partecipazione all'evento esclusivamente a causa del disinteresse per l'evento. Potrebbe esserci disinteresse, ma è anche probabile che l'evento non li abbia fatti sentire benvenuti, o che non voglia essere il dispari, o che non siano interessati a sentire centinaia di bianchi evitare di parlare il loro privilegio e comportarsi come chiunque può semplicemente impacchettare un veicolo e guidare in sicurezza ovunque.

3. Parla!

Quindi vedi che una comunità di cui fai parte manca di diversità. E sai che questo è un problema perché sei un uomo compassionevole che vuole far sentire le persone di colore a proprio agio e benvenute. Quindi cosa dovresti fare adesso?

  • Chiedi ai leader della comunità perché manca la diversità!
  • Chiedi loro quali azioni stanno intraprendendo per accogliere e includere più persone di colore.
  • Chiedi loro perché non parlano di razza sulle loro piattaforme.
  • Ritenere le persone con seguiti più grandi responsabili delle loro azioni (o della loro mancanza).

Non portiamo più la pazienza per ogni singolo post di essere un #ad o per ogni singolo post per essere uno scatto interno di un furgone perfettamente pulito. Non ci interessa più l'immagine più bella che potrebbe ottenere il maggior numero di Mi piace, ora ci occupiamo di AZIONE e PARLARE!

4. PASSA IL MIC !! (Ed essere un ACCOMPLICE contro un ALLY!)

Questo è un passo molto importante! È nostra responsabilità amplificare le persone di colore. Sì, dovremmo lavorare per educare coloro che ci circondano e usare le nostre piattaforme per diffondere consapevolezza ed educazione. Ma dobbiamo essere consapevoli che non stiamo facendo questo su di noi!

Questo non è qualcosa su cui possiamo capitalizzare. Questo non è qualcosa che possiamo usare per far crescere il nostro seguito. Questo è il momento per noi di "passare il microfono" letteralmente e figurativamente alle persone di colore: lascia che raccontino le loro storie, chiedano loro ciò di cui hanno bisogno, lascia che ci guidino verso la giustizia, la diversità, l'equità e l'inclusione.

Foto di @summerseeking

Al Women on the Road Campout nel 2019, hanno iniziato il fine settimana regalando il microfono a due donne indigene ispiratrici che viaggiano. Hanno avuto il tempo e lo spazio per condividere le loro esperienze con tutti noi. I relatori erano Jaylyn Gough di Native Women's Wilderness e Deenaalee Hodgdon ( @go_barefoot ).

Parlarono dell'importanza dell'alleanza, ma quella alleanza non è più sufficiente. Possiamo condividere post su Standing Rock e stabilire uno status al riguardo, ma è tempo che noi, bianchi, avanziamo dal ruolo di alleati e passiamo al nuovo ruolo più proattivo di "complice". Abbiamo bisogno di "stivali sul campo" per aiutare i nostri fratelli e sorelle nella loro lotta per la giustizia, la diversità, l'equità e l'inclusione. Dobbiamo essere fisicamente AT Standing Rock a combattere al loro fianco. Dobbiamo fare molto di più che condividere semplicemente stati e storie. Dobbiamo permettere alle persone di colore di essere la voce e dobbiamo intraprendere le azioni che devono fare.

Quindi cosa possiamo fare nella community di vanlife per passare il microfono e diventare complici?

  • Inizia tutti i nostri incontri con una presentazione indigena, ricordandoci di quale terra stiamo tutti radunando
  • Crea opportunità sicure e confortevoli per le persone di colore per condividere le loro esperienze, regali e talenti con tutti noi
  • Partecipa alle proteste che lavorano per elevare le persone di colore in tutti gli aspetti della vita - lottando per l'acqua pulita, proteggendo la terra sacra, trattando adulti e bambini come umani ai nostri confini e altro ancora.
  • Stand and bear witness – and take action – when you see police or other citizens harassing people of color. Record with your phone what's going on, ask the people of color if they need anything, if they are okay. Put your body in the way of what may be going on as an additional barrier of protection if needed.
  • Contact your congresspeople to fight against racist policies, and encourage them to fight for antiracist policies.
Photo by @mikroberts

What do you do when someone says or does something racist?